Prima di capire come allontanare i topi, devi farti una domanda: vuoi procedere con un sistema professionale, o vuoi fare le cose a caso? Te lo diciamo perché comprendere come scacciare i topi è una vera e propria forma d’arte, considerando che hai a che fare con animaletti molto intelligenti. Se non adotterai alcune delle tecniche più professionali ed efficaci, infatti, in poco tempo diverrai vittima dell’ennesima invasione di roditori. E a quel punto tenerli sotto controllo sarà molto più difficile, perché oramai avranno eletto la tua abitazione come il loro habitat preferito. Siccome i topi sono portatori di malattie molto pericolose, è sempre meglio evitare di arrivare a questo livello.

Elimina i possibili punti di ingresso

Come allontanare i topi da casa? Innanzitutto impedendogli di entrare, e questa è una mossa abbastanza ovvia, ma che non va mai data per scontata. Bloccando gli eventuali punti di ingresso, infatti, gli impedirai di proliferare all’interno della tua abitazione, visto che i topi figliano ad una velocità sconcertante. Purtroppo può essere difficile, perché questi animaletti sono capaci di intrufolarsi anche in fessure molto piccole e ristrette. Ecco una buona regola: se nella fessura riesci a inserire una matita, allora anche il topo riuscirà a passare da lì. Pure le tegole sul tetto sono potenziali punti di ingresso, e lo stesso dicasi per i camini e per le cappe, che vanno sempre protette installando delle reti a maglie fitte.

Come devi procedere? Devi per prima cosa sigillare tutte le crepe in prossimità di muri, porte e fondamenta. Studia anche le zone nelle pareti dove si infilano le tubature, le prese d’aria e i sistemi di ventilazione, preziosi punti di ingresso per i roditori. La lana d’acciaio è ottima come materiale di riempimento, mentre devi evitare la plastica, il legno e la gomma, perché i topi li rosicchiano senza difficoltà. Per evitare che possano introdursi in casa, poi, devi assicurarti che le porte siano realmente sigillate, una volta chiuse. Altri sistemi che puoi usare per tappare le falle sono i cementi a presa rapida, gli stucchi e pure il silicone adesivo.

Prima di procedere, vogliamo darti un suggerimento fondamentale: non tappare mai i punti di ingresso in casa, se questa è già invasa. Così facendo, infatti, impedirai ai topi la fuga, e non farai altro che peggiorare la situazione.

Allontanare topi con gli Ultrasuoni

Se stai cercando di comprendere come allontanarli, allora i dissuasori a ultrasuoni per topi diventano una delle armi più efficaci in assoluto. Questi dispositivi, infatti, emettono una serie di suoni ad alta frequenza su bande specifiche, che infastidiscono il roditore e lo spingono ad allontanarsi o a non avvicinarsi. Il motivo sta nel fatto che queste onde ultrasoniche vanno ad agire sul loro cervello, spingendoli alla confusione, impedendogli di nutrirsi e di muoversi.

E poi le frequenze emesse da questi apparecchi elettronici non sono udibili né dagli esseri umani né dagli animali domestici, come cani e gatti. Se desideri capire come allontanare i topi dal giardino, ti consigliamo di leggere le nostre recensioni sugli ultrasuoni da esterno, davvero ottimi per tenerli lontani anche dall’orto. Ovviamente ti consigliamo di consultare le nostre guide in proposito, perché sul mercato puoi trovare modelli molto diversi fra loro.

Prova con i repellenti per roditori

Gli odori repellenti rappresentano un’altra grande arma da usare per comprendere come allontanare i topi, e per un motivo semplicissimo: sfruttano l’olfatto molto sensibile di questi animaletti infestanti, per infastidirli e per impedire loro di avvicinarsi. I prodotti più efficaci sono quelli che mixano varie essenze naturali a loro sgradite, come la menta piperita e l’aglio. Considera comunque che alle volte questi odori risultano abbastanza sgradevoli anche per gli esseri umani: di conseguenza, prima di comprare un prodotto del genere, ti conviene informarti se può essere usato anche in casa.

A tal proposito, nella nostra guida sui repellenti per topi puoi trovare diversi prodotti, da usare sia in giardino, sia in auto, sia negli ambienti domestici. Chiaramente puoi, in alternativa, optare per altri prodotti naturali, più facili da reperire, e che forse hai già in casa. Devi però tenere a mente che le soluzioni fai da te sono meno efficaci rispetto ai prodotti sopracitati, perché sono più blande e leggere. Ed ecco una lista di prodotti naturali che potrebbero fare al caso tuo:

  • Foglioline di menta e menta piperita: spesso presenti come ingredienti principi nei repellenti, le foglioline di menta sono ottime per disturbare un topo. Anche l’olio essenziale di menta piperita è un’ottima risorsa, e per usarlo ti basta bagnare dei batuffoli di cotone e sistemare questi ultimi in posti strategici.
  • Olio essenziale di eucalipto: un altro prodotto molto utile per capire come scacciare i topi. Inoltre, lo si usa esattamente come spiegato poco sopra, e non è fastidioso per gli esseri umani. Di contro, non si tratta di una soluzione definitiva, perché conviene sempre mixarlo ad altre essenze, come fanno i prodotti professionali.
  • Altre soluzioni efficaci: il pepe in polvere è un grande deterrente per i roditori, così come il peperoncino e l’essenza di peperone. Sono efficaci ma, come potrai capire anche da solo, si tratta di odori molto forti e pungenti, parecchio fastidiosi pure per gli esseri umani e gli animali domestici.

Se scegli di optare per i batuffoli, sappi che rappresentano un’ottima opzione anche per i repellenti commerciali, visto che puoi inzupparli con questi prodotti. Solo assicurati di cambiarli ogni due o tre giorni, perché una volta asciugati o seccati saranno del tutto inutili. Dove posizionarli? Il consiglio è di sistemarli vicino alle aree di passaggio più battute, come nel caso delle zone adiacenti alle pareti, gli angoli e dietro il mobilio.

Usa le trappole per topi

Se un topolino è riuscito a introdursi in casa, per evitare di dare il via ad un’infestazione, ti suggeriamo di usare una trappola per topi cattura e rilascia. Se vuoi capire come allontanare i topi senza ucciderli, difatti, è meglio ricorrere ad un sistema del genere, a patto che non sia letale. In tal senso, le gabbie per topi rappresentano la soluzione numero uno, perché sono facili da usare e perché non causano alcun danno all’animale, utilizzandole però nel modo corretto. Infine, sappi che le trappole posizionate in giardino possono essere davvero efficaci: il motivo? Catturerai il topo prima che questo possa avvicinarsi a casa tua.

Fai attenzione all’igiene in casa

È chiaro che una buona igiene in casa non ti aiuterà ad allontanare i topi, se questi sono già presenti, però si tratta di un ottimo consiglio per prevenirne l’arrivo. Una cattiva igiene, infatti, è un vizio di forma molto pericoloso, perché finirà inevitabilmente per attirare gli animaletti infestanti (topi compresi). Assicurati dunque di aspirare via tutte le briciole di cibo, e di pulire regolarmente gli ambienti più a rischio, come la cucina e il salotto. Devi poi proteggere gli alimenti in barattoli di vetro o comunque in contenitori ermetici, e buttare sempre la spazzatura. I sacchetti dell’immondizia non dovrebbero essere lasciati aperti, per via degli odori che potrebbero attirare i roditori. In secondo luogo, dovresti sempre metterli all’interno di contenitori di metallo, per non permettere ai topi di rosicchiarli.

Cura sempre il tuo giardino

Allontanare i topi con gli ultrasuoni è indubbiamente una buona mossa per il giardino, ma devi anche mantenerlo curato. Devi infatti rimuovere tutti i detriti che i topi potrebbero usare per nascondersi, o per costruire i propri nidi. Inoltre, dovrai controllare l’eventuale presenza di tane in giardino e distruggerle. Per prevenire la loro nidificazione, poi, puoi cospargere le zone vicino casa con la ghiaia, un ottimo materiale per scacciare i topi. Se manterrai in ordine il tuo giardino, potrai monitorare con maggiore efficacia la presenza e i segni del passaggio di questi animali, e ovviamente potrai anche trovare con maggiore facilità i cadaveri.

Gatti e cani contro i topi?

Molti gatti adorano cacciare i topi, e lo stesso discorso vale per alcuni cani, che la trovano un’operazione parecchio divertente. Sfruttare gli animali domestici, dunque, può essere un buon sistema per capire come sbarazzarsi dei topi senza sforzo, a patto di non essere allergici al loro pelo, ovviamente.

Altri consigli utili

Ad una nostra amica è capitata una situazione fastidiosa: vivendo molto vicino ad una stazione, ha subito un’autentica invasione di topi dalla finestrella del bagno (che dava proprio a ridosso delle rotaie). Qui il consiglio è di installare delle reti anti-topi di metallo, che non saranno il massimo in termini estetici, ma che sanno come rivelarsi molto utili. Inoltre, se ospiti degli animali domestici, non lasciare mai il cibo nelle loro ciotole, perché finirai per attirare i roditori. Seguendo tutti i consigli di questa guida, ti assicuriamo che riuscirai a capire come scacciare i topi da casa, dal garage, dal giardino, dall’orto e dai fienili, senza ucciderli.