Gabbia per Topi – Le Migliori Trappole a Gabbia del 2019

Gabbia per Topi – Le Migliori Trappole a Gabbia del 2019

La gabbia per topi è un apparecchio semplice ma estremamente utile, soprattutto perché ti dà la possibilità di catturare un topo, se non hai intenzione di ucciderlo. Considera che si parla di prodotti davvero economici, nella maggior parte dei casi, ma dotati di un sistema intelligente per poter imprigionarlo in modo efficace. Certo, non conta soltanto la qualità della trappola a gabbia per topi, ma anche come la userai: quello, però, è tutto un altro discorso, che avremo cura di affrontare comunque, non preoccuparti. Qui di seguito inizieremo con una premessa sul funzionamento della gabbia per ratti, e poi proseguiremo con le recensioni delle migliori, e altri consigli molto utili.

Cos’è e come funziona la gabbia per topi

L’idea di fondo delle gabbie per topi è molto semplice: catturare un topolino o un ratto senza per questo ucciderlo. Se hai letto la nostra guida sulla trappola per topi, sai già che questo prodotto possiede delle caratteristiche ben precise. Si tratta di vere e proprie gabbiette metalliche, che possono differire per alcune peculiarità, come nel caso del fondo del dispositivo, che alle volte viene ancora realizzato in legno. Ad ogni modo, c’è un fattore che le rende quasi tutte simili, e si tratta del meccanismo.

Spesso troviamo un sistema basculante a pedana che si attiva quando il roditore vi passa sopra, facendo rilasciare la molla che tiene sospesa la porticina. Quando accade ciò, la gabbia per catturare topi si chiude e il malcapitato roditore viene intrappolato, non potendo più uscire dall’apparecchio. La porta non può essere aperta dall’interno della trappola, e soprattutto il topolino non avrà modo di rompere la maglia metallica, perché i suoi denti non sono in grado di danneggiare questo materiale. E una volta che avrai messo in gabbia il roditore, in seguito potrai portarlo lontano da casa e rilasciarlo, senza fargli del male.

Migliori Trappole a Gabbia

LA SCELTA MIGLIORE

1. Elbe MAF 11

È la migliore, nonché una delle trappole professionali per topi più moderne che potrai trovare in circolazione. Ha il suo costo, ma sappi che saprà ripagarsi da sola grazie alla sua efficacia. Questo prodotto è stato progettato per i cacciatori professionisti, ma risulta comunque semplicissimo da usare. Oltre al design, unico nel suo genere, questa gabbia per topi possiede una rete a maglie fitte in metallo e resistente alla corrosione, ed è ovviamente riutilizzabile tutte le volte che lo desideri.

È un dispositivo cattura e rilascia, quindi non letale, e il principio di funzionamento è lo stesso che ti abbiamo descritto poco sopra: quando il roditore entra nella trappola per topi a gabbia, fa innescare il meccanismo di chiusura della porta anteriore. Sappi poi che questo prodotto non teme la pioggia né l’umidità, quindi può essere usato anche in giardino o sul terrazzo. La sua struttura è potente e robusta, non causa alcun danno al topo e tutti i meccanismi interni sono precisi e di ottima fattura.

Aggiungiamo che la trappola a gabbia per topi in questione possiede una serie di ingressi multipli, così da aumentare le chance di catturare più roditori. Inoltre, il fatto che si sviluppi in verticale la rende più attrattiva per gli animaletti in questione, che amano i percorsi più complessi e articolati.

LA PRIMA ALTERNATIVA

2. Elbe MAF 03

La Elbe è un marchio rinomato nel settore delle gabbie per ratti e topi, e questo prodotto non fa altro che testimoniarlo. Ci troviamo di fronte ad una trappola a rete metallica molto resistente, di qualità professionale, ma estremamente basica nel funzionamento e nell’uso. 

Il sistema basculante cattura e rilascia è fra i più sensibili e precisi in commercio, e infatti si tratta di un brevetto della Elbe. La molla integrata consente alla porticina di scattare con grande velocità, impedendo al topo qualsiasi tentativo di fuga. Infine, è chiaramente un apparecchio riutilizzabile, dato che basta lavarlo.

Ovviamente si parla di un dispositivo rispettoso, che non crea danni all’animale, e che ti darà la possibilità di liberarlo lontano dalla tua abitazione. Davvero ottimi i materiali che la compongono: il metallo della maglia è resistente, anti-ruggine e rinforzato. Da sottolineare che il prodotto possiede una comoda maniglia per poterlo trasportare in tutta agilità: è un fattore essenziale, perché ti eviterà di toccare il topo, e gli impedirà di provare a graffiarti o morderti le mani.

UNA GABBIA JUMBO PER RATTI

3. Gardigo 62360 Jumbo Gabbia Per Topi

Questa è una vera e propria gabbia per ratti, considerando le sue dimensioni, davvero imponenti. E non è un caso che sia stata progettata per catturare gatti randagi, volpi, martore, conigli, donnole, scoiattoli e procioni. Il meccanismo che consente l’attivazione della porta è il solito, quindi viene attivato dalla consueta pedana basculante, appena viene sfiorata.

Davvero resistenti i materiali, di altissima qualità, con un meccanismo a molla rinforzato in acciaio inossidabile. Da aggiungere il fatto che questa gabbia è pieghevole, e viene accessoriata con la maniglia per il trasporto.

Una delle sue peculiarità è il comfort interno, visto e considerato che può essere usata anche come trasportino per gatti. Gli angoli della struttura sono infatti smussati, il che vuol dire che il topo non correrà il rischio di farsi male in alcun modo. Per quanto concerne la sensibilità del meccanismo basculante, questa è molto elevata, quindi si dimostra efficace, e il ratto non riuscirà a darsi alla fuga.

4. Pronghorn Trappola a Gabbia Doppia Porta

Se stai cercando la migliore trappola a gabbia per topi, potresti aver trovato il prodotto che fa per te, per via di una serie di caratteristiche meritevoli di citazione. Per prima cosa, la Pronghorn è una gabbia per catturare i ratti, date le sue dimensioni abbastanza ampie, al punto che viene progettata per catturare le martore. La struttura è ottimale, perché viene realizzata in metallo zincato e a maglie pesanti, quindi è a prova di fuga.

Da sottolineare che il montaggio e l’utilizzo risultano semplicissimi, e che il sistema di bloccaggio è performante. La piastra interna scatta alla minima pressione, innescando il meccanismo di chiusura della porta. Altre peculiarità interessanti? Viene progettata pure per un uso esterno, è anti-ruggine e possiede l’indispensabile maniglia per il trasporto. In secondo luogo, la zincatura la rende resistente alla corrosione e l’asta del grilletto non si trova alla portata delle zampe del topo.

UNA GABBIA CON 2 PORTE

5. WARKHOME Trappola Anti-Roditori in Ferro

Una buona gabbia per catturare topi è la WARKHOME, soprattutto se stai cercando un prodotto più economico. Questa gabbietta viene infatti realizzata in ferro nichelato, che è un materiale molto resistente ma meno costoso rispetto all’acciaio. Possiede poi delle dimensioni di tutto rispetto, il che la rende adatta anche per imprigionare un grosso ratto.

La sua robustezza viene testimoniata dal peso (268 grammi), e la qualità della costruzione la rende resistente alla pioggia e all’umidità: in sintesi, non è soggetta al problema della ruggine. Il meccanismo è molto sensibile, il che rappresenta un vantaggio, perché la porticina scatta subito dopo che il topo avrà sfiorato la pedana. Infine, tieni a mente che questa trappola non è dotata di maniglia per trasportarla.

L’ECONOMICA

6. Skycabin Gabbia in Ferro (ex TIFANTI)

La Skycabin (ex TIFANTI) è semplicemente la trappola a gabbia per topi più venduta su Amazon, soprattutto per via del suo prezzo molto basso. Noi abbiamo avuto l’occasione di testarla, e possiamo dirti che ha sia vantaggi che svantaggi. In primo luogo è molto leggera, quindi facilissima da maneggiare, ma bisogna bloccarla in qualche modo, perché potrebbe spostarsi dopo un piccolo urto.

Purtroppo non possiede la maniglia per il trasporto, quindi dovrai maneggiarla usando i guanti, per una questione igienica. Detto ciò, il sistema di cattura si rivela molto efficace, a patto di sistemare correttamente la serratura, per evitare che la porta possa poi aprirsi. Essendo una gabbia per catturare topi poco costosa e in ferro, qualche piccolo sacrificio va messo in conto.

LA MENO COSTOSA

Consigli utili per la scelta

In questo articolo ti abbiamo presentato le recensioni dei migliori prodotti in commercio, e qui abbiamo intenzione di riassumere alcune informazioni utili per scegliere la trappola a gabbia per topi.

 

  • Dimensioni: devi sapere che non tutte le trappole per topi a gabbia ti consentono di catturare i ratti, quindi assicurati che le dimensioni siano tali da poter consentire loro l’ingresso.
  • Materiali: in realtà tutte le gabbiette per topi oggi vengono prodotte in ferro o in acciaio zincato. Sebbene il secondo materiale sia nettamente migliore del primo, entrambi risultano validissimi, perché il roditore non potrà rosicchiarli e aprirsi una via di fuga. Di contro, l’acciaio è resistente alla ruggine, quindi risulta più idoneo.
  • Sensibilità: una gabbia sensibile è sempre una buona cosa, perché in tal caso al topo basterà sfiorare la pedana basculante per far scattare la molla che tiene la porta. Se una pedana è poco sensibile, i topi più piccoli e leggeri potrebbero mangiare l’esca senza farla scattare.
  • Maniglia: è sempre meglio scegliere una trappola con maniglia, perché in caso contrario sarà molto sgradevole trasportarla, oltre che rischioso.
  • Numero ingressi: in certi casi queste gabbie possiedono più ingressi, ed è una cosa positiva, perché ti permettono di aumentare le probabilità di catturare il topo.

Come usare una trappola a gabbia per topi

Potresti leggere in giro che queste soluzioni non sono efficaci, ma solo perché in tanti non sanno come usarle nella maniera corretta. Una gabbia per catturare topi, infatti, deve essere “armata” nel modo giusto, perché soltanto così riuscirai ad attirare il roditore al suo interno. Cosa devi fare? Per prima cosa devi decidere quale esca per topi utilizzare, e poi dovrai posizionarla in modo tale che l’animale – per mangiarla – possa toccare la pedana basculante o passarci sopra.

Un altro suggerimento? Ricordati di controllarla più spesso che puoi, perché se il topo resta intrappolato per giorni soffrirà molto e morirà di fame e di sete. Non è una bella cosa: se devi ucciderlo, infatti, a quel punto ti conviene comprare le trappole elettriche per topi.

Inoltre, devi sapere che i topi hanno un olfatto molto sviluppato e sono davvero furbi: di conseguenza, dopo aver usato la trappola, devi sempre pulirla per poter togliere gli odori e gli altri segni di passaggio, come i peli e gli escrementi. Il nostro consiglio è di lavarla con acqua molto calda (almeno 60 gradi). Dove posizionarla, invece? Evita i luoghi illuminati e soprattutto cerca di sistemarla lungo i punti di passaggio.

In secondo luogo, siccome parliamo di animali intelligenti, conviene sempre occultare la gabbia, per darle un aspetto più naturale e per evitare di insospettire il roditore. Potresti ad esempio sistemarla sulle foglie o sull’erba, sempre se la usi in giardino, e oscurarla ricoprendola con un sacco di iuta. Mai di plastica, perché impediresti ai topi catturati di respirare. Infine, quando la maneggi, usa sempre un paio di guanti da lavoro, soprattutto se non è presente la maniglia.

Circa l'autore

Gabriele Li Mandri

Nemico giurato dei topi e fondatore di TrappolaPerTopi.it

Copyright @ 2019 - È severamente vietata la riproduzione (anche parziale) di tutti i contenuti presenti su TrappolaPerTopi.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *